• NOTIFICA DIRETTA DELLE CARTELLE ESATTORIALI (avv. Villani)

    LA CORTE COSTITUZIONALE DECIDE IL 20 GIUGNO 2018   La Corte Costituzionale mercoledì 20 giugno 2018 in pubblica udienza (Relatore Amoroso) decide sulle eccezioni di incostituzionalità sollevate con l’ordinanza n. 59 del 22/11/2016 della Commissione Tributaria Regionale di Milano – Sez. Settima – (in G. U. n. 18 del 03/05/2017) …

    60564_211803675621507_1167494657_n
  • il contributo all’esportazione dei prodotti ortofrutticoli è ancora dovuto

    il D.L. n.200 del 22.12.2008, convertito con modificazioni dalla legge n. 9 del 18.02.2009, ed il successivo D.Lgs. del 1.12.2009, n. 17, hanno stabilito che la Legge 1272 del 23.06.1927, relativo alla istituzione di un marchio nazionale per i prodotti ortofrutticoli diretti all’estero, è ancora in vigore. Pertanto il contributo …

    299715_10150358980670053_53267160052_8063640_1359287736_n
  • ancora e sempre sulle incongruenze dell’art. 303 del TULD

    Ha avuto un notevole risalto sulla stampa specializzata una sentenza della Commissione Tributaria Regionale per la Lombardia (la n. 2129 del 2018) che ha affermato la violazione del principio di proporzionalità di una sanzione irrogata dalla Dogana ai sensi dell’articolo 303, 3° comma, del TULD ed, in conseguenza, ha proceduto …

    10377025_10200188701637077_7656028376267244107_n
  • il regolamento n. 604/2018 – novità e chiarimenti

    Con la nota prot. 55972/RU del 24 maggio 2018 l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha illustrato le novità introdotte dal Regolamento di Esecuzione (UE) n. 2018/604 della Commissione del 18.04.2018, con il quale sono state apportate delle modifiche ad alcune disposizioni contenute nel Regolamento di Esecuzione (UE) n. 2015/2447 …

    Laureano Barrau.
  • I controlli dei contenitori nei porti di transito

    I container provenienti via mare su navi oceaniche, prima di raggiungere i porti di destinazione finale sono oggetto di transhipment su feeder in porti HUB, quali Gioia Tauro, Genova, Pireo, Malta, ecc., senza che il trasporto perda la caratteristica di “trasporto diretto”. Non v’è dubbio che in caso di segnalazione …

    10002955_4070317653124_732662849_n
  • Le novità in tema di manifesto elettronico

    Secondo quanto riportato nel Manuale del Transito – parte IV – par. 3.10.2 – aggiornato lo scorso dicembre – l’utilizzo del regime di transito unionale è obbligatorio per il trasporto di merci non unionali su navi in servizio regolare di trasporto marittimo. Per servizio regolare di trasporto marittimo si intende …

    23244165_10203901418932689_8331271402667240746_n
  • I campioni in dogana

    Qui si vuole discorrere dei campioni prelevati in dogana. In effetti l’Amministrazione sulla questione si è già pronunziata in occasione dell’entrata in vigore del TULD (DPR 43/73)[1]. Da allora, però, ne è passata di acqua sotto i ponti! Vale, pertanto, la pena di parlarne di nuovo. Nel frattempo, infatti, il …

    1185439_3424499828082_563818231_n
  • Le cessioni di containers – Aspetti doganali e IVA

    I containers sono diventati il mezzo principale per il trasporto di merci in ambito internazionale, soprattutto per quelle che viaggiano via mare, per le semplificazioni che consentono, sia dal punto di vista logistico, che dal punto di vista doganale, rispetto al trasporto di merce sfusa. Essi, inoltre possono essere caricati …

    1229941_3452588210274_451974580_n
  • Il dichiarante deve essere stabilito nella Comunità

    l’articolo 170 del CDU, 2° paragrafo, stabilisce, come già disposto dall’abrogato articolo 64, 2° paragrafo, lett. b) del CDC, che il dichiarante deve essere stabilito nella Comunità (ora Unione Europea). Per cui, sia vigente il CDC, sia dopo l’entrata in vigore del CDU, un soggetto extracomunitario per poter importare della …

    1236306_3444056476986_1419848957_n (1)
  • merci abbandonate – non basta il trascorrere del tempo

    Nella transizione dal vecchio Codice Doganale Comunitario (Regolamento CEE 2913/92) al nuovo CDU (Regolamento (UE) n. 952/2013) parrebbe del tutto modificata la normativa relativa alle merci abbandonate. Vigente il vecchio CDC, cioè fino al 30.04.2016, il regime delle merci abbandonate era disciplinato sia dalle norme del CDC, sia da quelle …

    Il pescatore
  • Ancora sulla prescrizione dei diritti doganali

    Ancora una volta il primo maggio 2016 deve essere considerato una linea di demarcazione. Questa volta qualora si tratti di termine entro il quale i diritti doganali possono essere richiesti. Della prescrizione insomma. Fino al 30 aprile 2016, vigente il Codice Doganale Comunitario, c’era una miscela esplosiva tra le disposizioni, …

    388939_2447409121425_1206899307_n
  • Le modalità di riscossione dei diritti doganali

    Le modalità di riscossione dei diritti doganali sono differenti a seconda che si tratti di accertamento originario o di accertamento suppletivo. L’accertamento originario è specificamente disciplinato dagli artt. 8 e 9 del D.Lgs. 374/90 e dall’art. 105, 1° paragrafo del CDU. L’obbligazione che ne consegue sorge al momento dell’accettazione della dichiarazione …

    24174604_10203970516900095_5807515955161570227_n
  • I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sull’ “Alto Mare”

    Si segnala la Risoluzione 6/E del 16.01.2018 con la quale l’Agenzia delle Entrate, ad integrazione di quanto contenuto nella Risoluzione 2/E del 12.01.2017, ha fornito chiarimenti sul regime di non imponibilità previsto dall’articolo 8-bis del DPR n. 633 del 1972 per le navi adibite alla navigazione in alto mare. In particolare l’Agenzia delle …

    23915970_10203977254668535_4324412029270481789_n
  • le “esportazioni congiunte”

    Ci soffermeremo su un tipo particolare di cessioni all’esportazione: le cosiddette “esportazioni congiunte”, caratterizzate dalla presenza di tre soggetti: un fornitore italiano (A), un soggetto stabilito in un Paese extra-comunitario (B) ed un terzo soggetto italiano (C). Il fornitore italiano (A) vende un bene ad un soggetto stabilito in un …

    10502489_4368205580136_1475027424554804420_n
  • I termini per il recupero dei diritti doganali

    La disciplina concernente il termine entro il quale l’amministrazione doganale possa esercitare il proprio potere di accertamento presenta diverse incertezze interpretative dettate, in particolar modo, dalla coesistenza di norme nazionali e comunitarie. L’art. 103 del CDU (Regolamento (UE) n. 952/2013 del 9.10.13), che disciplina la prescrizione dell’obbligazione doganale, prevede, al …

    29174_126801540686500_126068937426427_182062_342024_n
  • Le novità in tema di elenchi instrastat in vigore dal 1 gennaio 2018

    Si segnala che il 25.09.2017 è stato pubblicato il  provvedimento numero 194409/2017, emesso dall’Agenzia delle Entrate, di concerto con il direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e d’intesa con l’ISTAT, con il quale sono stati semplificati, a far data dal 1 gennaio 2018, gli obblighi relativi alla presentazione dei modelli Intra 1 …

    4638_84222583986_84216718986_1754472_4859690_n
  • Il concetto di “fabbricante” nel settore dei fertilizzanti – Il D.Lgs. 75/2010

    La disciplina di alcuni settori indica con il termine “fabbricante” o “produttore” non soltanto il soggetto che materialmente produce il prodotto, ma anche colui che è responsabile della commercializzazione dello stesso. E’ il caso, ad esempio, del settore dei fertilizzanti nel quale, ai sensi dell’articolo 2, comma 2, lett. m, …

    907_10201332292906144_8338332285646103516_n
  • il caso delle dichiarazioni d’intento e dei rappresentanti in dogana

    La dichiarazione d’intento Con la dichiarazione d’intento, da redigersi in conformità al modello approvato, da ultimo, dal provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate prot. 213221 del 02.12.2016, l’esportatore abituale esprime la volontà di effettuare acquisti di beni/servizi e importazioni senza pagamento dell’Iva. La conformità deve intendersi non in senso formale, …

    555552_438883109485860_1880705292_n
  • La definizione controversie in materia di accise e di IVA

    Si segnala la nota protocollo 71066/RU/2017 del 15.06.2017 con la quale l’Agenzia delle Dogane ha fornito chiarimenti in ordine alla definizione delle controversie in materia di accise e di IVA afferente prevista dall’articolo 5-bis del D.L. 22.10.2016, convertito con modificazioni dalla Legge 1.12.2016, n. 225. Il citato articolo 5-bis del DL …

    230070_195354960507549_151597838216595_495455_7940480_n
  • La risoluzione 1/D e 69/E del 13 giugno 2017 – riflessioni ad alta voce –

    E’ dello scorso 13 giugno la pubblicazione di una risoluzione ministeriale avente ad oggetto le “Operazioni di approvvigionamento di prodotti energetici. Art. 269 Reg (UE) n. 952/2013 e articolo 8 bis D.P.R. n. 633/72 Chiarimenti” La risoluzione commenta, quindi, sia disposizioni doganali, sia quelle sull’imposta sul valore aggiunto, in tema …

    GEN8
  • L’Agenzia delle Entrate e le sanzioni sul reverse charge

    Si segnala la circolare n. 16/E dell’11.05.2017 con la quale l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti sulla riforma delle sanzioni per le violazioni delle norme in tema di inversione contabile – reverse charge. Oltre alle indicazioni di carattere pratico sulle sanzioni da applicare nei casi di violazioni al sistema dell’inversione …

    564219_364461133599388_135870839791753_1035316_1908694610_n
  • Le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate sull’estrazione dei beni dai depositi IVA

    Lo scorso 3 maggio l’Agenzia delle Entrate ha emanato la risoluzione n. 55/E con la quale ha fornito alcuni chiarimenti sulle modalità di estrazione dei beni dai depositi IVA per commercializzarli o utilizzarli in Italia. In particolare l’Agenzia delle Entrate ha confermato che, nell’individuare le estrazioni che beneficiano del reverse …

    907_10201332292906144_8338332285646103516_n
  • Deposito IVA – Risposte ad alcuni quesiti pervenuti in questi ultimi giorni

      Si esporranno, qui di seguito, le risposte ad alcuni quesiti che ci sono pervenuti in questi ultimi giorni in relazione ad alcune operazioni effettuate ricorrendo all’istituto del deposito IVA. I quesiti riguardano ipotesi in cui: l’INTRODUZIONE avviene sempre a seguito immissione in libera pratica di merce destinata ad essere …

    11231851_10200745537357622_1137815513264493524_n
60564_211803675621507_1167494657_n

NOTIFICA DIRETTA DELLE CARTELLE ESATTORIALI (avv. Villani)

LA CORTE COSTITUZIONALE DECIDE IL 20 GIUGNO 2018   La Corte Costituzionale mercoledì 20 giugno 2018 in pubblica udienza (Relatore Amoroso) decide sulle eccezioni di incostituzionalità sollevate con l’ordinanza n. 59 del 22/11/2016 della Commissione Tributaria Regionale di Milano – Sez. Settima – (in G. U. n. 18 del 03/05/2017) …

1185439_3424499828082_563818231_n

I campioni in dogana

Qui si vuole discorrere dei campioni prelevati in dogana. In effetti l’Amministrazione sulla questione si è già pronunziata in occasione dell’entrata in …

10502489_4368205580136_1475027424554804420_n

le “esportazioni congiunte”

Ci soffermeremo su un tipo particolare di cessioni all’esportazione: le cosiddette “esportazioni congiunte”, caratterizzate dalla presenza di tre soggetti: un fornitore italiano …

29174_126801540686500_126068937426427_182062_342024_n

I termini per il recupero dei diritti doganali

La disciplina concernente il termine entro il quale l’amministrazione doganale possa esercitare il proprio potere di accertamento presenta diverse incertezze interpretative dettate, …

cat=-1314