• La circolazione dei veicoli con targa Extra UE

    Negli ultimi tempi, sempre più spesso, si vedono circolare sulle nostre strade veicoli con targhe di paesi non appartenenti all’Unione Europea. Questi veicoli possono circolare nel territorio doganale della Comunità solo a determinate condizioni. Le norme al riguardo sono contenute: i) nel Testo Unico delle Leggi Doganali – T.U.L.D. ; …

    12884486_10201542727566879_1924672460_n
  • La nota 70662 RU – considerazioni utili –

    Non c’è verso! A me quando una cosa non mi quadra non ci dormo la notte. E così devo ritornare sulla nota n. 70662 RU del 7/7/2016 dell’Agenzia delle Dogane, per ragionarci ancora sopra. D’altronde se ho letto il Codice, le Linee Guida e poi esce una nota ufficiale del …

    _125
  • C’era una volta l’articolo 8, 1° comma, lettera b) del DPR n. 633/72

    L’art. 8 1° comma lettera b) DPR 633/72 stabilisce che costituiscono cessioni all’esportazione “le cessioni con trasporto o spedizione fuori del territorio della Comunità Economica Europea entro 90 giorni dalla consegna, a cura del cessionario non residente o per suo conto, ad eccezione dei beni destinati a dotazione o provvista …

    167966_1479926932086_1651186195_942685_5974911_n
  • lo speditore/esportatore “terzo”

    Pubblico la nota n. 70662 RU del 7 luglio 2016 della Direzione Centrale Legislazione e Procedure Doganali della centrale Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, avente ad oggetto “definizione di esportatore di cui all’art. 1, punto 19, del Regolamento delegato UE 2015/2446 – Allegato A alle linee guida export”. La nota …

    312834_260576490652062_1293551503_n
  • Una pronuncia della Corte di Giustizia Europea sull’applicabilità del 181 bis del DAC

    La Corte di Giustizia Europea con la sentenza resa nella causa C-291/15 si è pronunciata sull’interpretazione dell’articolo 181-bis del Regolamento (CEE) n. 2454/93 della Commissione, del 2 luglio 1993 (DAC). In particolare i Giudici Europei hanno stabilito che: “L’articolo 181 bis del regolamento (CEE) n. 2454/93 della Commissione, del 2 luglio …

    11030848_10200371330962696_901253435753670870_n
  • Le nuove linee guida sul valore in dogana

    Nella sezione Nuovo Codice Doganale  del sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è stata pubblicata la traduzione delle Linee Guida del Valore in Dogana (Reg. UE 2447/2015 – artt. 128, 136 e 347) approvate dal Comitato Esperti del Valore in Dogana (Doc. TAXUD/B4/2016 n. 808781). Gianni Gargano

    253706_494991017220822_195619137_n
  • una notazione ancora utile sulla nautica da diporto

    Costituiscono forniture (o provviste) di bordo agli effetti doganali i generi di consumo di ogni specie occorrenti a bordo per assicurare:, tra le altre. l’alimentazione degli organi di propulsione della nave La normativa IVA, nello stabilire se e quando l’imposta sia dovuta, tratta diversamente la nautica da diporto (effettuata senza …

    382855_264744086906332_180363918677683_747546_117096163_n
  • Repetita iuvant. Le sanzioni possono essere aumentate o ridotte

    Il Decreto Legislativo n. 158/2015, emanato in attuazione della Legge di stabilità 2016, ha introdotto numerose modifiche al sistema sanzionatorio. In particolare, per quanto riguarda le sanzioni amministrative, ha apportato novità al D.Lgs. n. 74 del 2000, al D.lgs.n. 471/97 e al D.Lgs. 472/07. La novità sono in vigore, per …

    521824_10150617123611373_159046991372_9543821_227423301_n
  • Un pò di chiarezza sul fuori circuito

    Alcuni ufficio doganali dal 1 maggio 2016 hanno manifestato alcune perplessità sulla possibilità di presentare delle dichiarazioni doganali in “fuori circuito”. Queste perplessità, forse, sono sorte dal fatto che il fascicolo elettronico non contempla l’individuazione dei luoghi “non autorizzati”. Sul punto si osserva che la possibilità che l’ufficio doganale competente …

    10463888_4401293247307_638431675619958377_n
  • I nuovi termini per l’accertamento

    La disciplina concernente il termine entro il quale l’amministrazione doganale possa esercitare il proprio potere di accertamento presenta diverse incertezze interpretative dettate, in particolar modo, dalla coesistenza di norme nazionali e comunitarie. L’art. 221del CDC, che disciplina i termini per la comunicazione al debitore dell’importo dei dazi contabilizzati, prevede, al …

    297720_255310894510749_2094672932_n
  • Principio di legalita’

    In vigore dal 01/04/1998 Nessuno puo’ essere assoggettato a sanzioni se non in forza di una legge entrata in vigore prima della commissione della violazione. Salvo diversa   previsione   di legge, nessuno puo’ essere assoggettato a sanzioni per   un   fatto   che, secondo una legge posteriore, non costituisce violazione punibile.   Se la sanzione e’ gia’ …

    76223_464041206970050_206688570_n
  •  La recidiva non esclude la reiterazione

    Si vuole qui considerare se in caso di violazioni della stessa indole commesse in anni successivi possa essere contestata sia la recidiva di cui al comma 3 dell’articolo 7 del d.lgs 472/97, che prevede la possibilità di aumentare la sanzione fino alla metà, sia la continuazione di cui al comma …

    2czztco
  • La recidiva nella determinazione della sanzione

    Art. 7 del D.Lgs. n. 472 del 18/12/1997 – Criteri di determinazione della sanzione. Nella determinazione della sanzione si ha riguardo alla gravità della violazione desunta anche dalla condotta dell’agente, all’opera da lui svolta per l’eliminazione o l’attenuazione delle conseguenze, nonché alla sua personalità e alle condizioni economiche e sociali. …

    166182_177942868905700_126068937426427_456232_2310687_n
  • L’articolo 303 del TULD viola il principio di proporzionalità  

    L’articolo 303 del Testo Unico delle leggi doganali rappresenta evidente violazione del principio di proporzionalità della sanzione, riconosciuto con pacifica giurisprudenza dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea (in ultimo sentenza Sez VI del 17.7.2014 , C-272/13) laddove viene precisato che le sanzioni amministrative non devono eccedere quanto necessario per conseguire …

    247083_200954296615286_199900360054013_560176_2723394_n
  • La Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 12/E del 24.03.2014 sui Depositi IVA

    L’Agenzia delle Entrate, con la circolare 12/E del 24/03/2014, ha affrontato in modo esaustivo l’intero istituto del Deposito IVA fissandone, con leggerezza e fluidità di scrittura, alcuni aspetti finora ancora controversi. Tra questi quello che salta immediatamente agli occhi è la assoluta irrilevanza dei motivi sottostanti l’introduzione della merce nel …

    11060324_10200371304562036_8713983052550906335_n
  • La CTR Toscana ha recepito la Equoland

    Finalmente con la sentenza n. n. 585/10/15, depositata il 27 marzo 2015, la CTR di Firenze, Sezione staccata di Livorno ha recepito la sentenza della Corte di Giustizia Europea resa nella causa C-272/13 (Equoland Soc. coop. arl contro Agenzia delle Dogane – Ufficio delle Dogane di Livorno). Nel dispositivo della …

    576611_3638086967627_1415140099_n
  • IPOTESI DI RIFORMA DELL’ART. 303 DEL TULD

    Riporto qui di seguito l’ipotesi di modifica dell’articolo 303 del TULD predisposta dal mio studio sin dal 12 novembre 2013 per il CNSD: 1. Qualora le dichiarazioni relative alla qualità, alla quantità ed al valore delle merci destinate alla importazione definitiva, al deposito o alla spedizione ad altra dogana con …

    429085_399991353351355_125231240827369_1776678_1537750611_n
  • Depositi IVA – la questione si è definitivamente risolta

                Si segnala la recentissima circolare n. 16/D del 20.10.2014 con la quale l’Agenzia delle Dogane ha recepito i principi espressi dalla Corte di Giustizia Europea nella sentenza resa nella causa C 272/13 (Equoland Soc. coop. arl contro Agenzia delle Dogane – Ufficio delle Dogane di Livorno). Gianni Gargano

    1013605_1490852534502704_58835833336189550_n
  • Causa C-273/13 – sentenza della Corte di Giustizia – un primo commento

    Con la recente sentenza resa nella causa C-272/13 (Equoland Soc. Coop. a.r..l. contro Agenzia delle Dogane – Ufficio delle Dogane di Livorno) a seguito di rinvio pregiudiziale su domanda proposta, ai sensi dell’art. 267 T.F.U.E., dalla Commissione Tributaria Regionale per la Toscana, la Corte di Giustizia Europea ha affrontato, e …

    309612_10150358207060053_53267160052_8060158_690685287_n
  • Sentenza C-272/13 della Corte di Giustizia

    Embè voi non ci crederete, ma i fatti sono andati proprio così. Questa notte ho fatto un bel sogno e, perciò, mi sono svegliato disteso. Sapevo che era un sogno. Però mi sentivo un ragazzo di una trentina d’anni, giovane e rampante. E poi, più tardi, intorno alle otto, otto …

    76523_2425428211916_1225639492_n
312834_260576490652062_1293551503_n

lo speditore/esportatore “terzo”

Pubblico la nota n. 70662 RU del 7 luglio 2016 della Direzione Centrale Legislazione e Procedure Doganali della centrale Agenzia delle Dogane e …

10463888_4401293247307_638431675619958377_n

Un pò di chiarezza sul fuori circuito

Alcuni ufficio doganali dal 1 maggio 2016 hanno manifestato alcune perplessità sulla possibilità di presentare delle dichiarazioni doganali in “fuori circuito”. Queste …

297720_255310894510749_2094672932_n

I nuovi termini per l’accertamento

La disciplina concernente il termine entro il quale l’amministrazione doganale possa esercitare il proprio potere di accertamento presenta diverse incertezze interpretative dettate, …

76223_464041206970050_206688570_n

Principio di legalita’

In vigore dal 01/04/1998 Nessuno puo’ essere assoggettato a sanzioni se non in forza di una legge entrata in vigore prima della commissione …

cat=-1314