Currently browsing tag

prestazioni di servizi

La risoluzione 134/E per me è errata

Sembra proprio che l’imposta sul valore aggiunto sia ancora oggetto, a distanza da quasi quarant’anni dalla sua introduzione nel nostro sistema tributario, di dubbi ed incertezze. Vorrei commentare, con la massima umiltà, la risoluzione delle Entrate n. 134/E, che trascrivo integralmente qui di seguito, per poi far seguire le osservazioni …

Nuovi adempimenti fiscali nei rapporti con paesi “black list”

Il Decreto Legge 25 marzo 2010 n. 40, recante disposizioni tributarie e finanziarie urgenti in materia di contrasto alle frodi fiscali internazionali e nazionali operate, tra l’altro, nella forma dei così detti “caroselli e “cartiere”, ha introdotto l’obbligo per i soggetti passivi dell’imposta sul valore aggiunto di comunicare all’Agenzia delle …

Nuovi adempimenti per le prestazioni con paesi “black list”

L’art. 1, comma 1, del decreto legge n. 40 del 25/03/2010, recante disposizioni tributarie e finanziarie urgenti in tema di contrasto alle frodi fiscali internazionali e nazionali, prevede che i soggetti passivi all’imposta sul valore aggiunto devono comunicare telematicamente all’Agenzia delle Entrate, secondo modalità e termini definiti con Decreto del …

Depositi IVA = La Sibilla Cumana

L’articolo uno del Decreto IVA stailisce che l’imposta si applica sulle cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate nel territorio dello Stato nell’esercizio di imprese o nell’esercizio di arti e professioni e sulle importazioni da chiunque effettuate. Le nuove norme sulla territorialità dell’imposta, hanno modificato, in parte, la …

I nuovi modelli per gli elenchi intrastat

Si comunica che sul sito dell’Agenzia delle Dogane all’indirizzo: http://www.agenziadogane.it/wps/wcm/connect/ed/Servizi/Intrastat/Riferimenti+Normativi+Intrastat/Pacchetto+IVA+2010/Determinazione+22778+del+22+febbraio+2010/ sono stati pubblicati i nuovi modelli degli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni e delle prestazioni di servizio rese e ricevute in ambito comunitario da utilizzare per i periodi di riferimento decorrenti dal 2010. E’ stato, …

Le prestazioni accessorie ai trasporti

Anche per quanto riguarda le prestazioni accessorie ai trasporti lo schema di decreto legislativo recante, tra l’altro, attuazione della direttiva 2008/8/CE, introduce – a decrorrere dal 1° gennaio 2010 –  delle novità rispetto alla normativa in vigore fino a tutto il 31 dicembre 2009. Si tratta delle operazioni carico, scarico, …

Il deposito fiscale ai fini Iva: luogo fisico o regime giuridico? Conseguenze sul piano penale

IL DEPOSITO FISCALE E LA SUA FINALITA’   Ho intitolato questa mia relazione un po’ in modo provocatorio proprio per attirare l’attenzione sull’attuale distonia dell’istituto fiscale:  la pretesa che un sistema legale di carattere fiscale sia ancorato ad un impianto fisico, quale condicio sine qua per la sua operatività giuridica. …

E ora?

Io che sono stato un doganiere fino a venticinque anni fa, quando me ne andai per motivi per me ritenuti incompatibili con la mia personalità e con la mia cultura. Pure devo dire che la dogana era bella. Era bello il lavoro, il rapporto tra colleghi e l’obiettivo che l’Amministrazione …

Meditazioni notturne

Il Regolamento n. 95/7 CEE del Consiglio del 10/04/1995 di semplificazione, recepito dalla Legge n. 28 del 18/02/97 ha contemporaneamente modificato l’art. 67 del Decreto IVA ed introdotto l’art. 50 bis nel D.L. 331/93 convertito dalla Legge n. 427/93. Esso, allo scopo di parificare la merce terza a quella comunitaria, …

Il bunker

Non vi è alcun dubbio che l’istituto del deposito Iva sta creando difficoltà operative non più sopportabili dal sistema economico. Esso nasce nel 1997. Contemporaneamente in tutti i Paesi UE. Allo scopo di dare attuazione ad una direttiva comunitaria di semplificazione che si era prefissa di parificare , ai fini …

cat=-1314