Currently browsing tag

articolo 50 bis

268143_213204588722586_151597838216595_602581_1024861_n

Delle due l’una

Le novità più rilevanti di questi ultimi giorni sono certamente il nuovo articolo 303 del TULD e l’integrazione del comma 5 bis dell’art. 16 del D.L. 185/2008. Entrambi gli argomenti meritano una definitiva presa di posizione dell’Amministrazione, in un senso o nell’altro, perché in un periodo delicato come quello che …

L’Italia e il suo genio

Il recupero di risorse non deve essere fatto a scapito delle aziende produttrici di reddito e fonte di ogni risorsa economica di questo Paese che si è posto tra le prime economie del mondo. La tutela del risparmio, i diritti del commercio e l’orgoglio delle nostre industrie e dei loro …

Depositi IVA – Se non gattona non esce

In sede di conversione del DL. 138/2011, per il quale il Governo ha posto la fiducia al Senato e che dovrà essere presentato alla Camera dei Deputati, è stato apportato il seguente emendamento: 36-vicies quater. Al comma 6, primo periodo, dell’articolo 50-bis del decreto-legge 30 agosto 1993, n. 331, convertito, …

La responsabilità del depositario mi pare eccessiva

La modifica apportata all’articolo 50 bis dalla Legge n. 106/2011, di conversione del D.L.n. 70/2011, sta creando delle difficoltà di interpretazione in particolare con riferimento ai controlli che il titolare del deposito Iva è tenuto a fare sulla contabilità Iva del soggetto che procede all’estrazione. E tutto al fine di …

Una riflessione

Ragioniamo insieme: i rappresentanti fiscali dei soggetti esteri, non possono fare praticamente nulla!!! Essi, non considerati più soggetti passivi di imposta, non possono più porre in essere, ad esempio, l’acquisto intracomunitario. L’art. 38 del D.L. 331/1993 recita, infatti: “l’imposta sul valore aggiunto si applica sugli acquisti intracomunitari di beni effettuati …

Gli aspetti dell’Iva in dogana

 I diritti che la dogana è tenuta a riscuotere sono sia risorse di competenza della Comunità economica europea (risorse proprie), sia risorse interne che confluiscono nel bilancio dello Stato italiano. La distinzione tra diritti di confine e diritti doganali è riportata nell’articolo 34 del TULD che definisce: “diritti doganali”, tutti …

cat=-1314